PNL: mettiamo un po’ in ordine!

PNL_oscurataCiao a tutti, dopo una considerevole assenza voglio ripartire parlandovi della disciplina di cui mi occupo per lo sviluppo personale, la PNL/PNL Nuovo Codice.

Su questa disciplina ci sono opinioni discordanti, a partire da chi la pratica. Questa confusione “interna” si riflette anche tra le persone che non la praticano, ovvero le persone che dovrebbero beneficiare della PNL.

Il risultato è: diffidenza!

In questo articolo voglio dare il mio contributo per portare un po’ di chiarezza affrontando l’argomento in modo che sia rivolto anche (e soprattutto) agli agenti di cambiamento, i coach, i piennellisti insomma.

In giro si pensa che la PNL sia un insieme di patterns (schemi), tecniche e modelli, utili per lo sviluppo personale/cambiamento. In realtà quella non è specificatamente la PNL ma il prodotto della stessa.

Un coach che utilizza solo questi patterns per il cambiamento dei suoi clienti, in realtà non sta facendo PNL, ma sta semplicemente usando un suo prodotto. Lo dimostra il fatto che, in questi patterns o schemi della PNL, troviamo il lavoro utilizzato principalmente da Virginia Satir, Fritz Perls e Milton Erikson, così come lo facevano loro, e poi codificato dai fondatori in modo che lo potesse replicare chiunque senza bisogno di essere geniale come i tre terapeuti sopra citati. E quel lavoro non era PNL!

Non facevano PNL, erano “solo” terapeuti eccellenti, talmente eccellenti da far pensare a qualcuno (i tre fondatori della PNL) che tre terapeuti eccellenti erano pochi e che si doveva fare qualcosa per “imparare” il loro genio e metterlo a disposizione di tutti. E’ proprio di quel “qualcosa” che adesso stiamo parlando.

Ma cos’è questo “qualcosa”? Se il lavoro di questi terapeuti non era PNL, replicarlo e codificarlo non lo rende tale, ma allora che cos’è questa PNL? Facciamo un po’ di chiarezza, mettiamo in ordine:

La PNL è lo studio che sta dietro alle codificazioni , rendendole possibili ed utilizzabili.
La PNL è un metodo per creare scelte laddove quelle a disposizione siano limitate e limitanti.
La PNL è un metodo veloce di apprendimento ed è proprio questo il cuore di questa disciplina. E’ grazie a questo metodo veloce di apprendimento chiamato modeling (modellamento PNL) che è stato possibile replicare ed in alcuni casi migliorare le prestazioni dei terapeuti menzionati poco fa.

E’ grazie alla passione e al genio dei tre fondatori John Grinder, Richard Bandler e Frank Pucelik che è stato ed è tutt’ora possibile replicare tantissimi modelli di eccellenza nel campo terapeutico, nel campo business, nelle vendite, nello sport ecc.

Queste informazioni sono relativamente importanti per chi, come dicevo prima, deve beneficiare degli effetti della PNL, ma fondamentali per gli agenti di cambiamento, i coach, proprio per fare chiarezza su cosa sia la disciplina che praticano.

Se c’è chiarezza a monte, a valle arriva aria fresca!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...